03 Dicembre 2020

Al via la stagione 2010 / 2011

21-09-2010 - stagione sportiva 2010-2011
Cra Liguria
Tre giorni particolarmente intensi di lavoro hanno caratterizzato il raduno precampionato del Comitato Regionale Ligure cui hanno partecipato in 120 tra arbitri, assistenti ed osservatori. La prima giornata si è aperta presso il campo sportivo di Ceriale, in provincia di Savona, dove si sono svolti i test atletici ed una lezione di spostamento sul terreno di giuoco cui hanno contribuito Carlo Tagliafico del settore tecnico e l´arbitro alla Can D Matteo Della Valle. Proprio nel rettangolo di giuoco è avvenuto il primo saluto ai partecipanti da parte di Erio Iori, componente del comitato nazionale, che ha poi seguito l´intero raduno. "La Liguria è una regione piccola e bella e per questo sarà considerata come una sorta di laboratorio - ha detto Iori - Questo Cra è una bellissima squadra, così come il suo gruppo di osservatori, ho poi riscontrato tra arbitri ed assistenti un grande spirito di appartenenza. Quando c´è una squadra forte i risultati arrivano. Importantissimo è il ruolo dei formatori e l´Aia sta cercando tra i giovani i dirigenti del domani e qui ho sentito una grande energia". L´arrivo alla struttura "Belfiore", sempre a Ceriale, è stato accompagnato dalla sorpresa della presenza del responsabile del settore tecnico Alfredo Trentalange e di uno dei suoi vice Sabrina Rondoletti. "Il nostro obiettivo sul terreno di giuoco - ha detto ai ragazzi Trentalange - è basato sui concetti del rispetto e della giustizia da portare avanti non con presunzione ma con lo spirito dei ricercatori". Particolarmente interessanti le varie lezioni, tenute anche con il contributo di altri due membri del settore tecnico Marcello Marcato e Luca Gaggero, attraverso slide e filmati su cui si è aperto un costruttivo confronto tra gli associati liguri sulle varie situazioni di giuoco. Segnali positivi sono poi giunti dai quiz svolti dai presenti con risultati più che soddisfacenti. "Quest´anno sarà richiesto agli arbitri e agli assistenti liguri - ha detto il presidente del Cra Andrea Torti - di conoscere le tattiche di giuoco delle squadre regionali per sapersi meglio muovere sul terreno di giuoco. La scorsa stagione abbiamo raggiunto risultati positivi con il passaggio a livello nazionale di quattro arbitri, quattro assistenti, due osservatori ed un osservatore del calcio a cinque. Stiamo svecchiando l´età del Cra in linea con la tendenza nazionale. Soddisfazione anche per il fatto che lo scorso anno in Liguria non è saltata neanche una gara, per questo devo ringraziare il fondamentale apporto di tutto il mio comitato. Quest´anno abbiamo allargato a tre giorni il raduno precampionato, in due dei quali hanno partecipato anche gli osservatori, per una preparazione sempre maggiore. Ribadisco che non si transigerà su carenze comportamentali ed atletiche - conclude Torti - come promesso abbiamo, infatti, tolto le gare ad un paio di ragazzi che non hanno superato i test per mandare in campo solo arbitri preparati e per il rispetto di chi quest´estate si è allenato". Il secondo giorno sono così giunti anche gli osservatori che, oltre a svolgere a loro volta i quiz regolamentari, hanno partecipato a riunioni sia distinte sia congiunte con arbitri ed assistenti. E´ stato poi presentato il nuovo Mentor Stefano Amoretti, ex assistente alla Can Pro, che seguirà per tutta la stagione quattro Talent. Al raduno è giunto il saluto di tutti gli associati liguri nelle massime categorie e sono intervenuti fisicamente il neo arbitro in forza alla Can B Davide Massa e l´osservatore alla Can A Lorenzo Bonello entrambi della sezione di Imperia. A chiusura la prima consulta della stagione.

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio