27 Novembre 2020
news

IL RADUNO DI METÀ CAMPIONATO DEL CALCIO A 5

10-01-2020 19:32 - 2019-2020 CRA News
A cura di Manuela Sciutto

Nella giornata di domenica 5 gennaio si è svolto il raduno di metà Campionato del Futsal ligure. Gli arbitri, di buon mattino, sono stati convocati dal Responsabile del Calcio a 5 Alessandro Solari presso la sala conferenze del Palazzetto dello Sport di Varazze.
Nel corso dell’incontro, Alessandro, dopo aver tracciato un bilancio della Stagione giunta alla nona giornata di andata, si è concentrato soprattutto sull’aspetto tecnico e comportamentale.
“Sono soddisfatto delle vostre prestazioni, ma da oggi dobbiamo fare ancora meglio perché si sta avvicinando la fase calda della Stagione. Quest’anno non verranno disputati i Play Off e i Play Out, ma al termine del Campionato, le squadre potranno accedere direttamente alla categoria superiore: la Serie B. Pertanto, mi aspetto da voi la massima concentrazione e la massima professionalità. Da questo momento vorrei vedere arbitri pronti in prospettiva di un passaggio a livello nazionale”. Ha così affermato il Responsabile del Calcio a 5 rivolgendosi ai presenti.
Durante il raduno è anche intervenuto Giulio Ivaldi, che ha portato un saluto nell’ottica di una proficua collaborazione tra il Comitato Regionale Arbitri e la Lega Nazionale Dilettati da lui rappresentata in qualità di Presidente.
Nel pomeriggio, invece, è stata fatta didattica non solo in aula, ma anche e soprattutto “sul rettangolo di giuoco”. L’intero organico è stato chiamato a visionare le Semifinali e le Finali, in programma il giorno successivo, di Coppa Italia di Calcio a 5 serie C femminile e maschile, che a turno, sono state dirette dai colleghi.
Alessandro, infatti, nel corso delle gare, ha affrontato e discusso con gli arbitri presenti gli episodi dubbi e di maggior rilevanza che si sono verificati, e, al fine di garantire uniformità nella valutazione delle medesime situazioni di gioco, ha chiarito quale decisione l’arbitro avrebbe dovuto prendere in quella specifica circostanza e quale comportamento avrebbe dovuto tenere, cogliendo l’occasione per impartire specifiche disposizioni.
Per l’intero organico il raduno è stato un momento importante di confronto e di crescita, che ha permesso di consolidare la preparazione tecnica e comportamentale degli arbitri nell’ottica di un impegnativo Campionato di ritorno.

(foto di Alessandro Sbarile)


Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio