26 Novembre 2020

Il premio "Antonio Marengo"

20-01-2010 - stagione sportiva 2009-2010
la consegna del premio ad Andrea Lastrucci da parte della figlia di Antonio Marengo, Donatella
E´ stata assegnata ad Andrea Lastrucci, responsabile della commissione arbitri nazionale per il calcio a 5, la prima edizione del premio nazionale Antonio Marengo. Il premio, nato per commemorare l´uomo, l´arbitro ed il dirigente "Nino" Marengo scomparso nel novembre 2008, è destinato al dirigente nazionale maggiormente distintosi nella precedente stagione. "Per noi è stato un maestro non solo in campo ma anche nella vita quotidiana - ha detto il presidente del Cra Liguria Andrea Torti - La sua più grande qualità era il sorriso". Nino Marengo divenne arbitro effettivo il 10 Dicembre 1950 ed arrivò a dirigere incontri della massima serie. Come dirigente ha ricoperto numerosi ruoli, tra cui: dal 1984 al 1988 responsabile della Commissione Arbitrale Nazionale Serie C; dal 1988 al 1990 componente del Comitato Nazionale AIA; dall´Aprile al Settembre 1990 Commissario Straordinario del CRA Liguria; dal 1990 al 1993 Presidente della Commissione Amministrativa AIA. "Nino era un uomo di contenuti, dalle ferme convinzioni ma sempre aperto al dialogo" lo ha ricordato il presidente della sezione di Chiavari Roberto Gandini. Alla cerimonia, che si è svolta a Sestri Levante durante il raduno regionale di metà campionato, era presente il componente del comitato nazionale Erio Iori. "Il comitato nazionale ha accettato subito e volentieri questo premio - ha detto - Marengo è stato un dirigente importantissimo anche sotto il profilo innovativo: la prima volta che ho sentito parlare di uno spostamento non diagonale ma a sedia è stato da lui, così come di nuove interpretazioni sul fuorigioco". L´idea del premio è nata nel 2009 su iniziativa dell´ex presidente del Cra Liguria Camillo Acri. Non potendo essere presenti alcuni ex colleghi di Marengo, appartenenti alla Can C di cui lui stesso era responsabile, hanno inviato un messaggio di saluto che è stato letto durante la cerimonia. "Marengo è stato un grande arbitro e apprezzato dirigente nazionale - prosegue il presidente Torti - un uomo di sport che ha fatto onore alla sezione di Chiavari ed alla Liguria. Sono onorato che il premio sia stato assegnato all´arbitro benemerito Andrea Lastrucci, commissario della Can 5, che nella sua qualità di delegato Uefa rappresenta il movimento arbitrale italiano del calcio a 5 a livello internazionale". Il premio a Lastrucci è stato consegnato dalla moglie di Marengo, Anna, e dalla figlia Donatella. "Marengo ha lasciato un´impronta importante - ha detto Lastrucci - Ho notato che tutti quando parlano di lui lo fanno con il sorriso. Cercherò nel mio futuro, nel mio modo di essere e di pormi specialmente con i giovani, di portare l´eredità morale ed i valori di Marengo".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio