08 Dicembre 2022

SEZIONE DI GENOVA: ERIO IORI "LA CENTRALITA´ DELLE SEZIONI"

18-04-2014 22:34 - stagione sportiva 2013-2014
Con la dialettica e l'incisività che lo contraddistingue, il componente del Comitato Nazionale dell'AIA Erio Iori è stato protagonista di una riunione tecnica organizzata dalla sezione di Genova. La serata, svolta presso il Teatro Von Pauer, ha visto la partecipazione di molti nazionali e di numerosi associati giunti anche dal resto della Liguria, tra cui quattro presidenti di sezione: Imperia, Chiavari, la Spezia e Novi Ligure. "La riunione con Erio Iori ha rappresentato un altro momento importante per tutti gli associati genovesi e non solo; - ha commentato il presidente Alessandro Masini - nella sua esposizione ha saputo toccare temi fondamentali come lo spirito di squadra e l'importanza delle sezioni". Iori ha infatti centrato l'attenzione su alcuni aspetti associativi, motivando tutti i presenti ognuno nei rispettivi ruoli. "Per essere bravi arbitri e bravi associati esiste solo la centralità della sezione, che è un laboratorio di crescita straordinario. - ha detto Iori - Chi infatti smette di frequentare la sezione, smette di migliorarsi come arbitro. Non ci si deve mai dimenticare il lavoro che hanno svolto i formatori e l'importanza che hanno avuto nella carriera di ognuno di noi, per questo meritano il massimo rispetto. Sono loro che coltivano la passione dei colleghi. I vostri dirigenti vogliono vedere in voi una grande motivazione, una voglia di migliorarsi sempre e di mettere in pratica gli insegnamenti". Determinante poi il concetto di divertimento, che deve sempre essere alla base della propria attività. "Ogni gara che andiamo a svolgere nei vari ruoli, da arbitri, da assistenti o da osservatori, dobbiamo goderla e divertirci. - ha concluso Erio Iori - L'arbitro per divertirsi sul terreno di giuoco deve essere concentrato e deve spendere energie fisiche". In sala erano poi presenti il vice responsabile della CAN B Marco Ivaldi, il Coordinatore del Settore Tecnico Marcello Marcato e numerosi rappresentanti del Comitato Regionale Arbitri ligure. "Un tempo non accadeva di vedere dirigenti così importanti partecipare così spesso alle riunioni tecniche o ai raduni. - ha detto il presidente del CRA Liguria Andrea Torti - Questo per tutti noi è molto importante e testimonia la vicinanza dell'AIA alla base".

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie