08 Agosto 2020

SEZIONE DI GENOVA: LEZIONE CON STEFANO FARINA

28-12-2012 - stagione sportiva 2012-2013
Stefano Farina tra il presidente della sezione di Genova Alessandro Masini e del Cra Liguria Andrea Torti
E´ stata una lezione coinvolgente, tenuta dal commissario della Can Pro Stefano Farina, a caratterizzare l´ultima riunione tecnica organizzata dalla sezione di Genova. Per l´occasione oltre ai numerosi associati del capoluogo ligure, tra i quali anche alcuni giovanissimi entrati a far parte dell´AIA da pochi giorni, anche arbitri, assistenti ed osservatori delle altre sei sezioni della regione rappresentate dai rispettivi presidenti.
"E´ stata una serata davvero speciale con una lezione tecnica di altissimo livello. - ha commentato il presidente della sezione di Genova Alessandro Masini - Stefano Farina ha diviso in due parti il suo intervento, una prima parte votata all´illustrazione di quelle che sono le peculiarità principali che caratterizzano un arbitro moderno e capace, ed una seconda parte più squisitamente tecnica, con l´ausilio di numerosi filmati, su fuorigioco e il fallo di mano anche alla luce delle innovazioni introdotte dalla circolare n.1 di questa stagione".
Tra i temi trattati anche quelli relativi alla psicologia arbitrale e alla differenza tra autorità ed autorevolezza. "Arbitrare vuol dire prendersi delle responsabilità. - ha detto Farina ai giovani colleghi - Un buon arbitro è quello che ha una cura maniacale per i dettagli. L´arbitro del futuro è un ricercatore che si mette costantemente in discussione".
Un saluto ed un benvenuto da parte del Comitato Regionale Arbitri della Liguria è stato portato dal presidente Andrea Torti, intervenuto alla serata insieme a tutti i suoi componenti. Nel corso della serata sono state anche consegnate le borse di studio "Premio Chiappone" agli arbitri Demetrio Scarfone e Simone Gardella.

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio