09 Agosto 2020

Sezione di Albenga: a Michele Manera il 23° Premio Geddo

27-05-2012 - stagione sportiva 2011-2012
Dopo nomi importanti come Stefano Farina, Marco Ivaldi, Andrea De Marco e Mauro Bergonzi, è stato il componente del Cra Liguria Michele Manera a vincere quest´anno il Premio Geddo. Il riconoscimento, giunto alla sua 23° edizione, viene assegnato dalla sezione di Albenga agli associati liguri che nei propri ruoli si sono particolarmente distinti. Michele Manera, da pochi giorni nominato benemerito, dopo una carriera tra arbitro ed assistente, che lo ha portato fino alle fasce laterali dell´allora serie C1, dal luglio del 2006 ad oggi fa parte del Comitato Regionale della Liguria prima come segretario ed ora come componente con incarico amministrativo. "Quello che ho fatto - ha detto il premiato - è stato solo per gli arbitri e per la Liguria. Mi ricordo ancora il giorno della mia prima partita in cui fui accompagnato proprio da Carlo Geddo e da mia mamma cui voglio dedicare questo premio". Alla cerimonia, che si è svolta nella sala consigliare del Comune di Albenga alla presenza delle principali autorità locali, ha partecipato anche il componente del Comitato Nazionale dell´Aia Filippo Capellupo. "Ringrazio il presidente ed il consiglio direttivo di Albenga per aver scelto un associato della propria sezione - ha detto - perchè non è vero che ´Nemo profeta in patria´. Michele Manera è un ottimo dirigente che è di grande aiuto alla sezione e alla regione tutta". Capellupo, nell´occasione, ha consegnato al presidente Nando Di Latte e al suo vice Gianluca Panizza il fischietto celebrativo dei 100 anni. In sala erano seduti tuti i presidenti delle sezioni liguri e diversi associati provenienti da tutta la regione. "Dopo aver festeggiato il centenario della nostra associazione ed il 25° anniversario della nascita della sezione - ha detto il presidente Di Latte - affrontiamo anche quest´anno la cerimonia del Premio Geddo con rinnovato entusiasmo, consci che l´appassionata opera intrapresa dal fondatore sezionale e primo dirigente, il caro Carlo Geddo, prosegue come un filo conduttore che attraversa i tempi fino ad oggi". "Anche quest´anno si ricorda uno dei più meritevoli dirigenti arbitrali come Carlo Geddo - ha aggiunto il presidente del Cra Liguria Andrea Torti che ha vinto il premio nel 2010 - Quest´edizione è poi motivo di orgoglio per il Cra Liguria in quanto il premiato, il componente Michele Manera, è uno dei suoi più instancabili dirigenti, con un forte senso di appartenenza all´associazione". Durante la cerimonia sono stati permiati anche l´assistente Claudio Costantino, l´osservatore Paolo Vignola, l´arbitro Maurizio Paoletti ed il giovane Daniele Ossola.

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio