01 Luglio 2022
news

SEZ LA SPEZIA - L'IMPORTANZA DEL RUOLO DELL'OSSERVATORE SPIEGATA DA MAURIZIO VIAZZI

02-06-2022 14:46 - 2021-2022 SEZ News
La Sezione della Spezia ha organizzato, presso la splendida location del Salone del Circolo Sottufficiali della Marina Militare, messo ancora una volta a disposizione dal Luogotenente Cosimo Stante, una Riunione Tecnica con il Componente della Commissione Osservatori Nazionale per arbitri CAN D Maurizio Viazzi della Sezione di Imperia. L'incontro è stato aperto con i saluti e con la presentazione del Presidente sezionale Loris Pedroni: “È un grande piacere accogliere Maurizio presso la nostra Sezione. Le sue competenze e le sue doti sono note a tutti e in questa riunione egli potrà fornire consigli utili non solo agli osservatori, ma soprattutto ai ragazzi più giovani”. La parola è poi passata al Presidente Regionale Fabio Vicinanza che ha salutato i presenti.

Viazzi ha aperto la riunione spiegando quali sono gli obiettivi che le nuove Commissioni degli osservatori hanno cercato di raggiungere separando l'Organo Tecnico dagli arbitri, ossia fornendo loro una maggiore autonomia e indipendenza con il fine di ottenere la fotografia precisa e puntuale di ogni singola prestazione della terna in ogni gara. L'ospite ha sottolineato come venga richiesto a tutti gli osservatori il massimo impegno nel valutare l'operato arbitrale, tenendo conto dell'energia e dei sacrifici che i ragazzi impiegano per raggiungere i loro obiettivi. Vicinanza e Pedroni si sono detti entusiasti della decisione di separare le due Commissioni e sono soddisfatti dei risultati raggiunti, con la speranza, che si possano ulteriormente migliorare. Inoltre, il Presidente regionale ha sottolineato come la Liguria possa ritenersi pronta ad affrontare un esperimento pilota, sul proprio territorio, di questa separazione.



In seguito, Viazzi ha esaminato, coinvolgendo i presenti, diversi episodi dei Campionati di Serie D: “Abbiate la voglia di arrivare a guardare cose che possono sfuggire”. I video proposti sono stati anche uno strumento attraverso i quali Vicinanza ha dato spunti di discussione e indicazioni tecniche agli arbitri e agli associati presenti. L'ospite si è poi rivolto agli osservatori dicendo: “Il vostro compito è fotografare la prestazione della terna in quella singola gara che state visionando. Dovete riuscire a decontestualizzare l'operato dei ragazzi senza farvi influenzare dall'importanza della gara per cui l'arbitro è stato designato, dal suo rendimento precedente nonché dal suo percorso arbitrale”.



Inoltre, Maurizio ha ricordato ai presenti l'importanza di restare sempre concentrati e di essere sempre pronti ad affrontare la possibilità che possa accadere l'imprevedibile, facendo presente come un po' di sana “paura” faccia bene perché, anche per ragioni fisiologiche, permette di rimanere concentrati.



Al termine della riunione il Presidente di Sezione Loris Pedroni, unitamente al Presidente del CRA Liguria Fabio Vicinanza, ha ringraziato con omaggi i ragazzi della Sezione spezzina che sono riusciti a coprire, durante questa Stagione Sportiva, un notevole numero di gare, permettendo che nessuna di essa saltasse per carenza di organico, una situazione che l'Associazione si è ritrovata ad affrontare nel periodo post pandemico. Il Presidente Pedroni ha sottolineato in particolare il record di partite dirette da Filippo Salvetti, giovane arbitro proveniente da uno degli ultimi Corsi.



In copertina il Presidente del CRA Liguria Fabio Vicinanza, il Presidente della Sezione della Spezia Loris Pedroni e il Componente CON Dil Maurizio Viazzi.
In gallery:
Il Presidente di Sezione Loris Pedroni e il Componente Maurizio Viazzi;
Il messaggio del Presidente del CRA Fabio Vicinanza;
L'ospite;
=
=
=
=
I presenti in sala;
Il Presidente di Sezione Loris Pedroni omaggia Maurizio Viazzi.


Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie