05 Luglio 2022

I Talent italiani rappresentati dallo spezzino Luca Baldini

12-02-2011 - stagione sportiva 2010-2011
Luca Baldini durante il suo intervento
Uno dei motivi di soddisfazione per gli arbitri liguri è stato, durante questa stagione, la scelta del collega spezzino Luca Baldini come rappresentante dei Talent di tutt´Italia ad una recente riunione del settore tecnico che si è svolta a Roma. All´incontro, che si è svolto presso la sala conferenze dell´Una Hotel, hanno partecipato il responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange, i suoi vice, i componenti dell´Area Formazione, Perfezionamento e Valutazione tecnica e del Modulo Studio, Comunicazione e Marketing, e i Mentor del Progetto UEFA Referee Convention Mentor & Talent. Baldini, arbitro 18enne della sezione di La Spezia, ha esposto ed analizzato quanto realizzato finora grazie al progetto. "Quest´esperienza - ha detto Luca - rappresenta tuttora per me e, ne sono convinto, per tutti i Talent d´Italia, un´opportunità unica di crescita formativa sia dal punto di vista arbitrale, sia sotto il profilo umano. Ho sempre ritenuto che nel corso della storia i personaggi migliori siano stati i più scomodi. Oggi, indossando questa divisa, ritengo sempre più reale e legittima questa mia riflessione. Questa divisa aumenta il proprio valore di partita in partita, di fischio in fischio. Per chi non è arbitro- prosegue il fischietto spezzino - forse è impossibile comprendere ciò che significa per noi. Per chi non vive il campo, per chi non vi consuma sopra il proprio sudore, per chi non è bersaglio di tifosi e giocatori, quella divisa potrebbe essere confusa con altre dieci, cento o mille; non per noi, che condividiamo una storia, una passione, di cui quella divisa è l´emblema, il simbolo, il segno di riconoscimento".

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie