21 Settembre 2020

Mario Pastorello alla conferenza sul centenario dell´Aia

27-06-2011 - stagione sportiva 2010-2011
Mario Pastorello e il presidente del Cra Andrea Torti
Si è svolta nei giorni scorsi, presso la Sala d´Onore del Foro Italico a Roma, la conferenza stampa del presidente nazionale dell´Aia Marcello Nicchi per il Centenario dell´Associazione Italiana Arbitri. In sala erano presenti il presidente della Figc Giancarlo Abete, i presidenti delle Leghe, i rappresentanti dell´Associazione Calciatori e degli Allenatori, il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Gianni Rivera, tutti i componenti del Comitato Nazionale, i Presidenti dei vari Cra, i referenti dei Presidenti di Sezione delle 19 regioni, gli Arbitri Internazionali, tutti gli Organi Tecnici ed il responsabile UEFA Pierluigi Collina. Unico assente giustificato, per motivi di salute, il presidente del Coni Gianni Petrucci. A rappresentare le sette sezioni liguri c´era Mario Pastorello, presidente della sezione di Novi Ligure, che ha così raccontato quella giornata:
"Il Presidente Abete, nel suo saluto, ha elogiato l´AIA, lodando la collaborazione con Marcello Nicchi e riconoscendo il ruolo e l´affidabilità che la nostra associazione ed i nostri arbitri hanno nel momento delicato che sta passando il nostro calcio. Proprio in riferimento ai recenti fatti di cronaca ha precisato che sarà evitato qualunque tipo di processo sommario e qualunque decisione nei confronti di società e calciatori sarà presa solo di fronte e giusti e provati giudizi. Nel suo intervento, il Presidente Nicchi, ha ringraziato i presenti ribadendo l´importanza ed il lustro della cerimonia indicando il percorso commemorativo per il centenario. Collegandosi alle parole del Presidente della FIGC ha sottolineato le capacità e l´affiatamento dei nostri Arbitri, precisando che se fossimo coinvolti da situazioni provate ed inerenti alla calciopoli attuale, si prenderanno i dovuti provvedimenti senza timore. Questione Violenza: La determinazione è rendere sempre più contenuti gli episodi di violenza verbale e fisica nei confronti di direttori di gara ed assistenti arbitrali. L´AIA non lascerà mai soli ragazzi vittime di violenza. Sono state presentate le nuove divise celebrative del centenario AIA. Saranno distribuite nella prossima stagione sportiva a tutte le sezioni, di colore giallo come richiesto dalla base. Tante le iniziative per celebrare questa grande occasione. Sarà organizzato un triangolare a scopo benefico, in Roma, che vedrà impegnata la Nazionale Arbitri - A Castel Sant´Angelo una grande manifestazione vedrà come protagonisti tutti gli ex Presidenti dell´AIA - Il giorno 26 Agosto a Coverciano, in occasione della conferenza stampa di inizio campionati, la Commissione Tecnica Federale presenterà il libro sul primo secolo dell´AIA, di Enrico Landoni (docente di storia dello sport presso l´Università Statale di Milano) dal titolo "Esperienze di Arbitro" - Sarà riservata una "Sezione Arbitri" nel museo storico itinerante della FIGC che segue la Nazionale di calcio Italiana nelle città in cui si gioca una sua gara - Sarà emesso da parte di Poste Italiane un francobollo dedicato - E´ previsto un evento di gala a conclusione delle celebrazioni per il centenario al Teatro dell´Opera di Roma. Il presidente Nicchi rinnova inoltre l´invito ad ogni Sezione d´Italia ad organizzare in modo autonomo e nei modi più appropriati un evento celebrativo. Nel salutare tutti i presenti, è stato fortemente elogiato il lavoro dei Presidenti di Sezione, che a conti fatti devono considerarsi dei veri e propri papa per tutti i ragazzi".

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio