16 Luglio 2019
news

SEZ ALBENGA - CONTINUA IL SODALIZIO CON IL LICEO PER ORGANIZZARE I CORSI ARBITRO

17-03-2019 20:29 - 2018-2019 SEZ News
CONTINUA IL SODALIZIO CON IL LICEO PER ORGANIZZARE I CORSI ARBITRO
A cura della Sezione di Albenga

Continua ad Albenga la proficua collaborazione fra la locale Sezione dell’Associazione Italiana Arbitri “Stefano Grasso” e il Liceo Giordano Bruno; lo scorso novembre e successivamente il 7 marzo, infatti, sette ragazzi che frequentano il plesso liceale ingauno hanno brillantemente superato l’esame per diventare direttori di gara.
I ragazzi Isabel Sulo, Elia Carrubba, Tommaso Santanero, Fabiano Lauria, Kleo Kodheli, fratello del collega Xhimi, Riccardo Villa Monteleone e Simone Traverso nelle ultime settimane hanno preparato l’esame per diventare arbitri frequentando il corso che la Sezione ha organizzato per loro nelle aule del Liceo albenganese.
Una sinergia che, grazie al fattivo impegno del Professor Nicola Rossi, nelle ultime quattro Stagioni ha portato diversi ragazzi a cimentarsi nel mondo dell’arbitraggio ed ha notevolmente abbassato l’età media dei direttori di gara ingauni.
Accogliendo i giovani il Presidente della Sezione di Albenga Gianluca Panizza ha commentato: “ I neo colleghi hanno manifestato un’ottimale conoscenza del regolamento e non ho dubbi che, vista la cura e diligenza con le quali si sono contraddistinti all’esame, ne daranno una buona applicazione anche sul terreno di giuoco. Ovviamente dovranno combattere con l’emozione che inevitabilmente proveranno all’esordio, ma sono certo troveranno molto stimolante questa loro nuova avventura”.

Nella foto principale: Riccardo Villa, Giacomo Di Gangi (direttivo AIA Albenga), Michele Manera (collaboratore CRA nonchè associato ingauno) e Gianluca Panizza (Presidente AIA Albenga).



Fonte: Manuela Sciutto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio