21 Ottobre 2020
news

SEZ ALBENGA - IGOR VECCHIO: "ARBITRATE SERENI E LIBERI"

20-09-2020 11:00 - 2020-2021 SEZ News
IGOR VECCHIO: "ARBITRATE SERENI E LIBERI"
A cura di Francesco Tortora

Gli arbitri della Sezione AIA di Albenga “Stefano Grasso” sono stati chiamati nella giornata di Domenica 13 Settembre a svolgere il rituale raduno Precampionato di inizio Stagione Sportiva, nel rispetto della normativa anti-covid, adottando tutte le misure necessarie.
I test atletici si sono svolti sotto la supervisione del Referente Atletico nonché arbitro a disposizione della Commissione Arbitri Interregionale Stefano Calzolari, coadiuvato dagli osservatori nazionali Giuseppe Tortora (CAN C), Pierluigi Casarini (CAN D), Giuseppe Bellantoni e Riccardo Villa (CAI) e dall’arbitro CAN 5 nazionale Giacomo Di Gangi.
Gli arbitri e gli assistenti ingauni, sezionali e regionali, hanno svolto le prove atletiche nell’impianto sportivo “De Vincenzi” di Pietra Ligure, dove al termine degli stessi hanno ricevuto le disposizioni di inizio Stagione Sportiva da parte del Presidente Vicario della Sezione di Albenga Igor Vecchio, oltre che un breve saluto da parte del sindaco Luigi De Vincenzi e del vicesindaco Daniele Rembado. A seguire, nel pomeriggio, gli associati si sono spostati presso il Teatro Comunale “G.Moretti” della stessa città.
In rappresentanza del Comitato Regionale Arbitri Liguria è intervenuto il Vicepresidente Roberto Gandini che, portando i saluti del Presidente Fabio Vicinanza, ha iniziato il proprio intervento sottolineando gli aspetti fondamentali dell’arbitraggio, ossia la preparazione atletica e la conoscenza del Regolamento.
Nella sessione pomeridiana Gandini ha proseguito la Riunione Tecnica illustrando la Circolare n.1 2020/21 riguardante le modifiche al Regolamento apportate dall’IFAB.
Dopo i consueti quiz regolamentari e prima della chiusura dei lavori, è intervenuta la Dott.ssa Virida Castelbarco Pindemonte Rezzonico, counselor europea laureata in Psicologia Clinica, che ha dato un valore aggiunto alla manifestazione introducendo tematiche sulla psicologia dell’arbitro ed evidenziando le risorse di cui lo stesso dispone per superare i numerosi ostacoli che si presentano durante una gara.
Alla chiusura dei lavori, il Presidente Vicario Vecchio ha presentato il nuovo progetto Talent/Mentor sezionale che dà la possibilità ai giovani arbitri di intraprendere un percorso ispirato al progetto UEFA; il progetto prevede il confronto tramite un gruppo whatsapp creato appositamente per far commentare le proprie partite ai selezionati, la visionatura in gruppo e con osservatori di esperienza di partite a livello sezionale e regionale, l’accompagnamento periodico da parte dei Mentor nelle gare dirette dai Talent nonché lo svolgimento di riunioni periodiche di approfondimento.
Nel terminare la riunione, Vecchio ha usato un principio metodologico, il Rasoio di Occam, della filosofia del XIV secolo, per esprimere un chiaro concetto: “Come il Rasoio di Occam suggerisce, dobbiamo imboccare la strada più immediata e plausibile. Scegliete la soluzione più semplice, però da non confondere con quella più accomodante; abbiate la mente sgombra da ogni altro tipo di pensieri ed evitate di subire influenze dall’esterno: in poche parole, arbitrate sereni e liberi!”.

In Copertina parte dell'organico a disposizione della Sezione AIA di Albenga.
In gallery:
1. Gli arbitri sezionali mentre svolgono i test atletici.
2. Il Presidente Vicario con il sindaco della città di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e il vicesindaco Daniele Rembado.
3. Gli associati ingauni a disposizione dell’Organo Tecnico Regionale.
4. Il Vicepresidente del CRA Gandini mentre illustra le novità relative alla Circolare n.1.
5. La Dott.ssa Rezzonico mentre spiega agli associati albenganesi alcuni punti fondamentali del suo intervento.
6. La platea del teatro Moretti durante la riunione del pomeriggio.
7. Il Vicepresidente del CRA Gandini e il Presidente Vicario Vecchio.


Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio