27 Novembre 2020

SEZIONE DI CHIAVARI: LA VISITA DEL PRESIDENTE DEL CRA BERGONZI E DEL VICE SIRCHIA

08-04-2015 20:11 - stagione sportiva 2014-2015
"La cosa fondamentale per diventare grandi arbitri e dimostrare il proprio valore è dirigere con la stessa concentrazione ogni tipo di partita dall´Eccellenza alla Prima Categoria". Così il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Liguria, Mauro Bergonzi, si è rivolto agli associati della Sezione di Chiavari che si sono radunati per assistere alla consueta plenaria. La riunione è stata dedicata in particolare all´importanza dell´allenamento e dello spostamento sul terreno di gioco, e al briefing con gli assistenti.
L´introduzione è stata dedicata all´aspetto atletico, con una rapida lezione e visione di alcune metodologie di allenamento specifiche per la resistenza aerobica, assieme al Preparatore Atletico del polo sezionale, Marco Lagorio. E´ stato quindi ribadito infinite volte il concetto dell´"Arbitro-Atleta", al giorno d´oggi il gioco è infatti talmente veloce che è impensabile farsi trovare impreparati sotto il piano atletico.
E´ seguito un riassunto di posizionamenti e spostamenti tipici delle gare arbitrate con gli Assistenti ufficiali. Con l´intervento del Vice-Presidente del CRA Liguria Massimiliano Sirchia, che ha illustrato le linee guida che sono state fornite ai raduni per arbitrare gare di Prima Categoria, la lezione ha assunto significato anche per gli associati dell´Organo Tecnico Sezionale che ogni weekend arbitrano con Assistenti di parte.
Un rapido excursus ha riguardato le disposizioni pre-gara da dare ai propri collaboratori quando si esce in terna: "Il briefing è un momento molto importante per capire cosa l´Arbitro voglia dai propri Assistenti. Deve quindi essere affrontato nella giusta maniera per cercare di diminuire il più possibile le varianti che si presentano durante una partita". Tra i punti principali da affrontare nella preparazione prima della gara ci sono gli aspetti legati al fuorigioco, alle rimesse laterali e alla segnalazione dei falli, oltre alla collaborazione su situazioni di giuoco delicate come le infrazioni commesse al limite delle aree di rigore. La serata è stata conclusa dal Presidente che ha elencato le quattro qualità tipiche di un buon arbitro: Preparazione Atletica, Lettura tecnica e disciplinare della gara, Carattere e, soprattutto, Coraggio.

Nella foto principale Mauro Bergonzi ed il Presidente di Sezione Pietro Garilli premiano Federico Tassano come miglior arbitro dell´Organo Tecnico Sezionale. Nelle altre foto alcuni momenti della riunione.

Fonte: Emmanuel Crova

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio