21 Ottobre 2020

SEZIONE CHIAVARI: MERCHIORI: "UMILTÀ ED AUTOCRITICA PER CRESCERE"

10-04-2014 22:24 - stagione sportiva 2013-2014
Tecnica ma anche concetti comportamentali. Di questo ha parlato l´arbitro in forza alla CAN B Filippo Merchiori ospite di una riunione organizzata dalla sezione di Chiavari. Il fischietto ferrarese ha infatti intrattenuto i numerosi colleghi che hanno partecipato alla serata, offrendo loro la propria esperienza all´interno dell´AIA, dove è entrato nel 1994 a 16 anni. Un curriculum di tutto rispetto che conta di 2 presenze nella massima serie (Novara-Cesena il 6 maggio 2012 e Parma-Udinese il 14 aprile 2013), 68 in serie B, e 63 in Lega Pro tra prima e seconda divisione. "Umiltà ed autocritica durante la carriera non devono essere mai dimenticate, al pari delle proprie origini arbitrali" ha detto Merchiori, che ha poi sottolineato l´importanza della "fame di migliorarsi" e della "necessità di prestare ascolto ai consigli degli osservatori". Ad introdurlo è stato un filmato, preparato dal referente sezionale per la rivista L´Arbitro, Emmanuel Crova, in cui è stata ripercorsa la sua carriera, con particolare riferimento alle immagini delle partite dirette durante questa stagione sportiva.
"Filippo non ha deluso le aspettative dei numerosi nostri associati accorsi per assistere alla lezione tecnica e per ascoltare i vari aneddoti della sua esperienza arbitrale. - ha commentato il presidente della sezione di Chiavari Roberto Gandini - Ha poi analizzato la figura dell´arbitro, allo stesso tempo uomo umile ed eroe moderno, ed ha deliziato la platea con alcuni consigli e opinioni personali su come andrebbe vissuta la vita arbitrale". In chiusura Merchiori ha risposto alle numerose domande rivoltegli dagli associati chiavaresi.

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio