29 Novembre 2020

SEZIONE DI GENOVA: LA RIUNIONE CON L´ARBITRO INTERNAZIONALE DAVIDE MASSA

20-06-2015 00:40 - stagione sportiva 2014-2015
"Se non si è disposti a fare i sacrifici che questo sport richiede, non si possono raggiungere i traguardi importanti". Lo ha detto l´arbitro internazionale Davide Massa, proveniente da Imperia, intervenuto all´ultima riunione tecnica della stagione organizzata dalla nostra Sezione. Una serata che si è svolta, come di consueto, presso il Teatro Von Pauer dove hanno trovato posto molti giovani colleghi, ed alcuni associati provenienti anche dalle altre Sezioni della regione.Soddisfatto della riuscita della riunione il Presidente Alessandro Masini, che ha ricordato come la stagione sia iniziata con la riunione con Nicola Rizzoli, poco dopo il suo rientro dai Mondiali in Brasile, e si sia conclusa con un altro internazionale: Davide Massa. "E´ stata una serata importante, soprattutto per i molti giovani presenti in sala - ha detto Alessandro Masini - Abbiamo potuto apprezzare la naturalezza e la spontaneità di Davide. Riunioni come questa testimoniano come nell´AIA, dalla Serie A fino alle Sezioni, si parli la stessa lingua".Presente alla serata il Presidente del Comitato Regionale Mauro Bergonzi, che con Massa ha condiviso molti raduni ed alcune stagioni sui terreni di giuoco. "Davide è attualmente la punta di diamante della Liguria" ha detto l´ex arbitro internazionale."Ringrazio la Sezione di Genova per l´invito e colgo l´occasione di ringraziare Mauro Bergonzi per l´aiuto, in termini di esperienza, che mi ha dato negli anni scorsi alla CAN A" ha risposto Massa. E´ poi iniziata la sua riunione, durante la quale Davide ha ripercorso la propria carriera all´interno del mondo arbitrale ed ha lanciato alcuni messaggi ai giovani colleghi presenti in sala."Una delle cose che già da subito mi aveva colpito dell´AIA, era che in Sezione, nonostante io avessi solo 15 anni e fossi l´ultimo arrivato tra più di cento associati, ero chiamato per nome e venivo contattato dopo ogni partita dall´allora Presidente Luigino Dellerba per sapere come era andata. Fu proprio una sua visionatura, dopo una mia prestazione poco convinta in una gara giovanile, a rappresentare un punto di svolta. Rimasi infatti colpito di aver deluso una persona che stimavo e che mi seguiva. Da quel momento - ha concluso l´arbitro di Imperia - l´arbitraggio è diventato per me impegno e sacrificio".Numerose le domande degli associati presenti in sala, alcune prettamente tecniche, altre volte a soddisfare le proprie curiosità. Nell´occasione poi il Presidente regionale Mauro Bergonzi ha tracciato un bilancio di fine stagione. "Al termine di questi miei 12 mesi alla guida del CRA Liguria non posso che essere soddisfatto del lavoro svolto - ha detto - Oltre ai raduni di inizio e di metà Campionato, abbiamo organizzato numerosi incontri mensili che ci hanno permesso di svolgere un positivo lavoro sia atletico sia mentale. Si sta creando un bel gruppo, e quando c´è un bel gruppo si possono fare cose importanti".

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio