19 Settembre 2020

SEZIONE DI SAVONA: LA REALTA´ DELLA CAI CON GUIDO FALCA

26-03-2013 - stagione sportiva 2012-2013
La realtà della CAI, la prima Commissione Arbitri a livello nazionale, è stata illustrata durante una riunione organizzata dalla sezione di Savona. Presente il componente Guido Falca che, agli associati liguri, ha spiegato questo importante scalino che apre le porte agli arbitri italiani verso le alte categorie. Un ruolo, quello della CAI, quindi estremamente importante e delicato. Per l´occasione sono intervenuti alla riunione anche altri associati, in forza a quest´Organo Tecnico in qualità di arbitri od osservatori, provenienti da altre sezioni liguri, oltre al vicepresidente del CRA Liguria, Giovanni Crucioli, e al presidente della sezione di Genova, Alessandro Masini. "Questa è un´altra di quelle serate che l´AIA ci regala di cui dobbiamo fare tesoro. - ha detto il presidente della sezione di Savona Mariano Zito - I nostri giovani colleghi, attraverso riunioni come questa, possono crescere e proseguire nel proprio percorso arbitrale". Guido Falca, dopo aver spiegato come si svolge il lavoro della Commissione, gli obiettivi che si prefigge per la crescita di arbitri ed osservatori e come si individuano gli associati pronti al salto alla CAN D, ha illustrato un´iniziativa che vede coinvolto il proprio organico. Si tratta di "AllenaMente", un progetto attraverso il quale vengono inviati periodicamente alcuni filmati e viene chiesto di rispondere per quelle che sono le decisioni tecniche e disciplinari da assumere. Proiettando i video, con diverse situazioni di giuoco, è stato quindi chiesto ai presenti di esprimersi in merito. E´ così nato un brillante e costruttivo dibattito che ha animato e reso viva la riunione. Al termine non è mancato un omaggio che il presidente Mariano Zito ha voluto consegnare a Guido Falca, a nome di tutti gli arbitri savonesi, ringraziandolo per la sua preziosa lezione tecnica.

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio