08 Agosto 2020

Sezione di Genova: due giorni di raduno precampionato

21-09-2011 - stagione sportiva 2011-2012
Due giornate di test regolamentari, prove atletiche, direttive, linee guida e incontri con colleghi nazionali. Questi gli ingredienti del tradizionale raduno precampionato della sezione di Genova. Il tutto in due giorni che si sono svolti nel vicino basso Piemonte, ad Ovada in provincia di Alessandria. Il raduno, cui hanno preso parte i circa 50 associati genovesi appartenenti dell´organo tecnico sezionale, si è aperto presso il Centro Sportivo Geirino, dove le prove atletiche hanno visto l´introduzione, per la prima volta a livello provinciale, dello yo-yo test. Mentre il presidente Alessandro Masini si è occupato delle linee guida per la nuova stagione sportiva, il suo vice Marcello Marcato, componente anche del settore tecnico, ha illustrato la circolare numero 1 ed alcuni filmati relativi ad episodi di giuoco. Non sono poi mancati i quiz sul regolamento e gli interventi degli ospiti: il presidente del Comitato Regionale Ligure Andrea Torti, il nuovo responsabile al Cra degli assistenti Massimiliano Sirchia, il delegato provinciale Figc di Genova Aldo Invernizzi e il nuovo giudice sportivo Alessandro Storlenghi. L´occasione è stata anche quella della presentazione del nuovo vicepresidente tecnico della sezione di Genova Renato Erlini che ha affrontato il rapporto arbitro-osservatore. Nella seconda giornata di raduno c´è stata la visita di alcuni colleghi genovesi che operano a livello nazionale: Giorgio Schenone assistente della Can B, Antonio Pinzone Vecchio arbitro della Can D e Davide Ghersini arbitro della Can Pro che hanno portato il loro importantissimo contributo di esperienza e conoscenza. Sono stati proprio loro poi a premiare i giovani arbitri che si sono distinti nei test atletici e nei quiz regolamentari. Pochi giorni dopo si è svolto anche il raduno di inizio stagione per gli osservatori in forza all´organo tecnico sezionale, in cui è intervenuto il componente del settore tecnico Luca Gaggero. "Come sempre è stata numerosa e attenta la platea di quelli che sono i primi formatori dei giovani arbitri che iniziano la loro avventura nella nostra associazione - ha detto il presidente Masini - Molto spesso dipende proprio dalla figura dell´Osservatore dell´Organo Tecnico Sezionale il futuro arbitrale dei giovani".

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio