24 Settembre 2020

Sezione di Genova: riunione con Silvia Tea Spinelli

20-03-2012 - stagione sportiva 2011-2012
Il presidente Alessandro Masini, Silvia Tea Spinelli e Davide Ghersini
Una sala gremita di associati, ma soprattutto con tutte le colleghe donne sedute in prima fila, ha seguito la lezione che Silvia Tea Spinelli ha tenuto presso la sezione di Genova. Arbitro in forza alla Can Pro, appartenente alla sezione di Terni, ha portato la sua esperienza maturata sui terreni di giuoco italiani ed esteri per l´attività di arbitro internazionale per quanto riguarda il calcio femminile. Questa qualifica ha portato Silvia in giro per tutti i continenti permettendogli di acquisire esperienze che pochi arbitri, anche considerando il calcio maschile, riescono a raggiungere. Le associate genovesi, entusiaste nel ricevere in sezione una collega di così grande esperienza, le hanno posto numerose domande e chiesto curiosità sulla sua attività, che l´ha portata ad essere uno dei direttori di gara più importanti e apprezzati. "Il suo esempio vale sicuramente per tutti i giovani arbitri - ha detto il presidente della sezione di Genova Alessandro Masini - ma in particolare per tutte le ragazze che entrano nel mondo arbitrale e che veramente da serate come questa traggono stimoli e motivazioni. Silvia ha tratto spunto dagli oltre vent´anni di arbitraggio per ribadire che gli obiettivi sono alla portata di tutti e tutte, soprattutto oggi che la donna arbitro è comunemente accettata, mentre nel momento in cui lei ha iniziato questa splendida avventura, ha dovuto sicuramente fare i conti con un ambiente ancora prettamente maschile e quindi i sacrifici e l´impegno che ha dovuto mettere sono dovuti essere ancora maggiori". Silvia ha portato con se due maglie da ´referee´ internazionale con le quali ha premiato Samanta Saffioti per il suo esordio in seconda categoria e Claudia Camurri per il suo impiego ai massimi livelli regionali. Nel corso della serata è stato inoltre premiato per il suo esordio in Eccellenza, con una maglia che la sezione ha ricevuto da Nicola Rizzoli, l´arbitro Senthuran Lingamoorthy. Alla riunione non ha voluto mancare Davide Ghersini, fiore all´occhiello in Can Pro della Sezione di Genova. A Silvia Tea Spinelli, così come a tutti gli ospiti che si stanno alternando durante le riunioni della sezione di Genova, è stata consegnata l´immagine del capoluogo ligure in ardesia. "Questa serata ha permesso a tutti noi - ha concluso il presidente Masini - di conoscere non solo un grande arbitro, ma anche una ragazza davvero speciale che pur avendo raggiunto traguardi importantissimi ha mantenuto la stessa passione e naturalezza degli esordi, doti che ha saputo trasmettere a tutti i giovani arbitri presenti".

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio