18 Maggio 2021
news

SEZ DELLA SPEZIA - IL FUTSAL: UNA SCELTA D'AMORE PER CHIARA PERONA

01-04-2021 19:10 - 2020-2021 SEZ News
IL FUTSAL: UNA SCELTA D'AMORE PER CHIARA PERONA
A cura di Matteo Fazioli

“Le cose fatte con amore sono quelle che riescono meglio. La scelta del Futsal per me è stata una scelta di cuore per una disciplina che mi ha appassionato dal primo istante”. Sono queste le parole con cui l’arbitro internazionale di Calcio a 5 Chiara Perona, ospite della Sezione AIA della Spezia, ha iniziato la riunione in videoconferenza.

Il fischietto biellese è entrata a far parte dell’Associazione Italiana Arbitri nel 2005 dirigendo le gare di calcio a 11, ma negli anni si è accorta di avere una passione e una predisposizione per il Futsal che l’hanno portata a diventare arbitro nazionale di Calcio a 5 nel 2011.
Nel 2016 è stata inserita nell’organico «Women’s Futsal Referees», categoria internazionale che raggruppa gli arbitri donna per il Calcio a 5. Infatti, sono state tre le finali internazionali che hanno visto Chiara protagonista negli ultimi anni: Russia – Ucraina, finale del Campionato Mondiale Universitario Femminile, Giappone – Portogallo, finale dei Giochi Olimpici Giovanili Femminili e Spagna – Portogallo, finale del Campionato Europeo Femminile. Chiara Perona si è anche classificata terza al “Futsalplanet Best Referee Futsal Awards” 2019 ed è stata inserita tra i venti candidati selezionati dalla Uefa che hanno preso parte ad un percorso di formazione e selezione in vista della prossima Fifa Futsal World Cup, in programma nel mese di settembre in Lituania.

Durante il corso della serata incentrata sulla visione di filmati riguardanti episodi di Calcio a 5, l’ospite ha dato dei consigli ai presenti su come poter limitare gli errori arbitrali e su come riuscire a superarli al meglio.
“Credo che alla base di un buon arbitraggio ci siano due aspetti: il primo è lo studio, non solo del Regolamento, indispensabile per prendere decisioni corrette e quindi dare certezze a chi è in campo, ma anche del modo di giocare delle squadre nonchè delle caratteristiche dei calciatori sia tecniche sia comportamentali. Tutto questo è indispensabile per limitare l’effetto sorpresa, che è il vero avversario di noi arbitri.
Il secondo aspetto consiste nel circondarsi di persone che ci vogliano bene nel modo giusto, che nelle difficoltà non ci diano alibi né si sostituiscano a noi, ma ci stiano vicino e ci spingano a dare il massimo - Chiara ha poi proseguito - L’errore esiste, c’è e non possiamo che accettarlo; è importante avere la forza, in campo, di superarlo senza condizionamenti e, fuori dal campo, di mettersi subito alle spalle una gara non andata bene”.

Alla riunione hanno preso parte anche molti ragazzi delle altre Sezioni liguri, i loro Presidenti di Sezione e alcuni associati di Biella.
Il Presidente Loris Pedroni ha ringraziato dapprima Chiara per l’interessante riunione con la promessa di accoglierla in Sezione, quando si potrà, e in seguito tutti gli associati di ogni Sezione presenti.
Alla riunione era presente anche il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Liguria Fabio Vicinanza che, complimentandosi con l’illustre ospite, ha portato il saluto di tutto il CRA.

In copertina l’arbitro internazionale di Futsal Chiara Perona.
In Gallery:
1) Chiara Perona durante la RTO;
2) Il Presidenete di Sezione Loris Pedroni;
3) Il Presidente del CRA Liguria Fabio Vicinanza;
4) 5) 6) alcuni momenti della riunione su zoom.


Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio