19 Giugno 2021
news

SEZIONE ALBENGA - AIA 110 E LODE: IL TALENT SCOUT CHE SI DISTINGUEVA PER LE SUE CAPACITÀ RELAZIONALI

31-05-2021 13:24 - 2020-2021 SEZ News
LA STORIA DI CARLO GEDDO

(1930 -1989)
Arbitro a livello regionale
Primo Presidente della Sezione AIA dal 1986 al 1989

Carlo Geddo, impresario edile di professione, dopo un buon passato da arbitro in Regione, è diventato uno stimato dirigente dell’AIA, capace di tessere intense relazioni con i vertici federali ed arbitrali dell’epoca. Inoltre, ha avuto la dote di mantenere ottimi rapporti con le realtà interne ed esterne al mondo arbitrale. La sua caratura umana e sportiva ha garantito alla Sezione, di cui ne ha voluto fortemente la nascita, un ottimo sviluppo sotto il profilo logistico e del riconoscimento esterno; grande scopritore di talenti da coltivare in seno all’Associazione, è sempre andato alla ricerca di nuovi elementi da inserire nel mondo arbitrale. Per questo si è sempre dimostrato molto attento alle esigenze dei giovani che accompagnava regolarmente al loro debutto.
Alla sua Memoria viene attribuito il rinomato Premio della Sezione AIA di Albenga, considerato come uno dei riconoscimenti più prestigiosi a livello regionale e nazionale, che annualmente viene assegnato a un associato, arbitro o dirigente, della regione Liguria che si sia particolarmente distinto a livello nazionale e/o internazionale. Nella giornata odierna è in programma la 32^ Edizione del Premio.


Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio