25 Novembre 2020

BERGONZI: "SOLO CHI È CAPACE DI SOGNARE PUÒ ARRIVARE IN ALTO"

16-10-2014 00:17 - stagione sportiva 2014-2015
"Ogni partita è un combattimento tra leoni quindi solleva il mento, tira indietro le spalle, cammina con orgoglio, pavoneggiati, non leccarti le ferite ma festeggiale. Le cicatrici che porti non sono sconfitte ma semplicemente il segno di chi combatte. Hai partecipato ad un combattimento tra leoni e se non hai vinto non significa che tu non sappia ruggire. Forza ragazzi. Buon campionato". E´ stato questo messaggio, fatto trovare in tutte le camere, ad accogliere gli arbitri e gli assistenti convocati al raduno precampionato organizzato dal Comitato Regionale Arbitri ligure. Una frase, liberamente ispirata ad un dialogo di una serie televisiva, con la quale il neo Presidente Mauro Bergonzi ha voluto da subito far capire quale debba essere lo spirito da seguire nella propria carriera arbitrale. L´importante appuntamento di inizio stagione si è svolto presso la struttura "Scuola di formazione della Polizia Penitenziaria" a Cairo Montenotte, in provincia di Savona, ed ha visto la partecipazione di circa 240 associati tra arbitri, assistenti ed osservatori. La volontà del CRA Liguria è stata infatti quella di invitare l´intero organico, e non solo la prima fascia, per motivare e responsabilizzare tutti e per rafforzare lo spirito di gruppo. "Solo chi è capace di sognare può arrivare in alto", ha detto agli associati liguri il Presidente Bergonzi, che durante il raduno ha puntato più volte l´accento sull´importanza dell´aspetto legato alla personalità.
In rappresentanza del Comitato nazionale dell´AIA ha partecipato il componente Alberto Zaroli. "Un grande augurio di buon lavoro a Mauro Bergonzi - ha detto Zaroli - per questa nuova avventura che sta affrontando con forte entusiasmo, mettendo la sua grande esperienza a disposizione dei giovani colleghi per la loro crescita. Mi è piaciuto molto il concetto di fare squadra, sottolineato a ribadito più volte nel corso di questo raduno".
Per il Settore Tecnico erano presenti Maurizio Pozzoli, Maria Giovanna Alibrandi e Ugo Dallolio. Durante la tre giorni di raduno, oltre ai tradizionali appuntamenti atletici e tecnici, Bergonzi ed i componenti del CRA hanno organizzato una serie di lezioni sul terreno di giuoco divise per gruppi a seconda della fascia e dei campionati di competenza, in cui sono state impartite le disposizioni per la stagione sportiva 2014/2015. "Una delle novità di quest´anno - ha detto il presidente Bergonzi - sarà quella che quando gli arbitri non saranno turnisti, potranno essere designati come assistenti. Questo gli permetterà di capire meglio il lavoro dei colleghi, vivendolo dalla loro parte, capendone quindi le esigenze a vantaggio della collaborazione della terna. Il tutto servirà anche a rafforzare lo spirito di squadra". Nei programmi del CRA Liguria c´è l´organizzazione di una serie di mini raduni, a cadenza fissa, per seguire sempre più da vicino arbitri ed assistenti.

Fonte: Federico Marchi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio