18 Aprile 2024
visibility
news

SEZ AIA SAVONA: UNA PASSIONE OLTRE IL TEMPO

10-11-2023 07:18 - 2023-2024 SEZ News
Domenica 22 ottobre al campo sintetico Brin di Cairo Montenotte, dopo 23 anni lontano dal rettangolo di giuoco per i limiti di età che l’Associazione precedentemente imponeva, l’associato Benemerito Francesco Rocco della Sezione di Savona, all’età di 68 anni, è tornato alla passione di sempre, ossia a dirigere la gara Under 17 tra la Cairese e l’Arenzano.

Francesco Rocco è arbitro della Sezione di Savona da gennaio 1984; nei vari anni passati all’interno dell’Associazione ha raggiunto il livello nazionale nel Calcio a 5 e la massima categoria regionale con il Calcio a 11; nella Stagione 95/96 è stato premiato con il Fischietto d’Oro.

Nel 1999 ha raggiunto il limite di età per il ruolo di arbitro ed è così passato a fare l’osservatore; si è messo subito a disposizione della Sezione e dei più giovani che gli chiedevano consiglio; nel 2022 è diventato arbitro Arbitro Benemerito.

Rocco in questi anni ha sempre frequentato il polo sezionale sognando che cambiassero le regole sui limiti d’età per poter tornare ad arbitrare; infatti ha raccontato : “La passione di arbitrare mi ha riportato, dopo 23 anni che svolgo la funzione di osservatore, sul campo da calcio. Negli ultimi tempi mi sono allenato spesso con i ragazzi al polo sezionale e quando l’Associazione ha tolto i limiti di età, la speranza era quella di riprendere in mano il fischietto appena fosse stata chiara la normativa, soprattutto perché, ascoltando i racconti dei ragazzi delle loro partite del fine settimana, la voglia di tornare ad arbitrare era tanta”.

Una grande passione verso l'Associazione quella di Rocco, che in questi anni ha sempre partecipato a tutte le attività della Sezione, sia come Componente del Consiglio Direttivo sia come associato negli allenamenti di gruppo; Rocco ha superato i test atletici e la visita medico sportiva obbligatoria, in modo da poter essere designato subito.

Francesco ha raccontato le emozioni provate nel ritornare in campo: “La prima partita non si scorda mai, ma questa prima volta dopo 23 anni la porterò per sempre nel cuore per tutto l’affetto che ha dimostrato la mia Sezione. I ragazzi per i quali prima tifavo da osservatore questa domenica erano presenti per me a tifare come una famiglia”.

Una Sezione che sa di famiglia, questo traspare anche dalle parole del Presidente Federico Ferrara: “Francesco, che per tutti noi è semplicemente Franco, è l’esempio che la passione è ciò che ci spinge a ricoprire questo ruolo. È stata una grande emozione che ha colpito, in primis, il protagonista assoluto di questa storia, ma anche, non lo nego, il sottoscritto, i miei Organi Tecnici e tutti i miei più stretti collaboratori”.

Articolo Florjana Doci

Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie