25 Settembre 2022
news

SEZ SAVONA - L'ASSISTENTE CAN BERTI: "NON E' MAI TROPPO TARDI PER RAGGIUNGERE I PROPRI OBIETTIVI"

28-04-2022 14:12 - 2021-2022 SEZ News
Si è svolta in presenza la riunione Tecnica della Sezione di Savona, con ospite Alessio Berti della Sezione di Prato, assistente della Commissione Arbitri Nazionale di Serie A e B.

Alessio Berti è diventato arbitro il 26 aprile 2010 e, come ha raccontato lui stesso, il primo anno si è cimentato nel ruolo per 20 gare. Arbitrare non lo entusiasmava, così ha pensato di tornare nel rettangolo verde come giocatore, ma il fratello Andrea lo ha convinto a provare a fare l'assistente. Si è appassionato e in soli 3 anni dalla sua prima gara da arbitro è passato in Serie D.

Alessio ha proseguito raccontando ai presenti la sua scalata verso gli obbiettivi che ogni volta si è prefissato nonostante sia sempre stato al limite di età per passare di categoria. Questo però non lo ha fermato, ogni volta che ha raggiunto il massimo nella categoria, in lui c'è sempre stata ancora di più la voglia di dimostrare il suo valore. Ogni volta è riuscito a battere il tempo, anche la fortuna è stata dalla sua parte perché un infortunio avrebbe compromesso la sua carriera. Dal suo esordio in Serie A, il 26 settembre 2020, ad oggi, ha disputato 18 gare in questa categoria e altrettante in B. Berti ha spronato i presenti affinché non si pongano dei limiti: “Non è mai troppo tardi per iniziare se c’è l’impegno e la passione. Se volete raggiungere degli obiettivi dovete continuare ad avere stimoli. Bisogna conoscere il punto di partenza, ma non quello di arrivo”.

Alessio ha continuato l’incontro spiegando ciò che l'arbitraggio ha rappresentato per lui e si è soffermato sull’importanza di conoscere il Regolamento, che è la base per essere un buon arbitro, e sull’importanza dell'allenamento, per il quale ha consigliato di andare al polo poiché oltre ad allenarsi, si possono ricevere consigli dai colleghi più esperti e lì instaurare amicizie che resteranno nel tempo nonché incontrare persone che rimarranno vicine nei momenti difficili.

L’ospite ha ricordato quanto sia importante la conoscenza del giuoco del calcio, dalle tattiche alla passione verso questo sport, fino a comprendere gli errori commessi, infatti ha affermato: "La voglia di fare, di esserci, la voglia di confrontarsi e di capire i nostri errori ci porterà ad avere uno strumento di crescita che ci permetterà di migliorare”. Alessio ha così consigliato ai presenti di riguardare i video delle proprie partite.

“Abbiamo due famiglie, - ha affermato l’ospite - la nostra e quella sezionale, una famiglia allargata che sarà sempre presente, pronta ad appoggiarci nel momento del bisogno”. Berti ha poi ricordato quanto sia stato importante per lui il fratello che lo ha convinto a intraprendere questa carriera e quanto gli amici e i colleghi arbitri siano stati d’aiuto in un percorso che non sempre è stato facile da affrontare e da far combaciare con la vita personale e lavorativa.

Prima di concludere Berti ha trasmesso questo messaggio: "Non ci sarà qualcuno che vi darà la spinta necessaria per alzare quella asticella, quindi dovete voi stessi per primi crederci, diversamente nessuno lo farà. Nel momento in cui ci crederete, gli altri punteranno su di voi”.

Il Presidente di Sezione Simone Roba ha concluso la serata ringraziando i presenti e soprattutto Berti per la sua presenza, infatti ha affermato: “Che piacere aver avuto come ospite Alessio. La figura dell'assistente arbitrale non sempre viene considerata con il giusto peso e valore, ma Alessio ci ha dimostrato che non è così. Pertanto, è importante ricordarsi che non si è mai arrivati e che passo dopo passo bisogna avere sempre nuovi obiettivi e migliorarsi costantemente. Sono certo che tutti i presenti hanno apprezzato tantissimo la tua presenza”.
A cura di Florjana Doci


Fonte: aia-figc.it

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio
refresh


cookie